foto1 foto2 foto3 foto4 foto5


.
info@curecare.it
www.curecare.it

CureC@re

la cultura del prendersi cura

Percorso


Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I servizi di cure palliative e di sollievo dal dolore sono necessari nei sistemi sanitari di tutto il mondo per affrontare gli alti livelli di sofferenza legati alla salute.

Un nuovo rapporto, pubblicato su The Lancet, ha stimato la sofferenza legata alla salute e la necessità di cure palliative e di controllo del dolore su scala mondiale al fine di quantificare il peso della sofferenza correlata alla salute e sviluppare strategie per ampliare l'accesso alle cure palliative e ad alleviare il dolore.

 "L'iniquità nell'accesso al controllo del dolore, essenziale per le cure palliative, è una delle ingiustizie più sorprendenti del mondo. Il mondo è afflitto di un deplorevole squilibrio riguardo al dolore: nei paesi poveri c’è poco o nullo accesso alla morfina per decine di milioni di adulti e bambini che vivono e muoiono in un dolore orrendo e prevenibile", ha detto la professoressa Felicia Knaul, co-presidente della Commissione presso l'Università di Miami. "Non possiamo permettere all'oppiofobia che medicinali economici ed essenziali non siano disponibili per pazienti con un basso reddito tormentati dal dolore mentre combattono malattie come il cancro, l'HIV o l’approssimarsi della morte."

Il rapporto analizza 20 condizioni di salute che mettono in pericolo di vita e [..]

[..] sono disabilitanti - come l'HIV, i tumori, le malattie cardiache, le ferite e la demenza - e 15 sintomi comuni, tra cui il dolore, la fatigue, l’ansia e la depressione. Gli autori hanno scoperto che oltre 61 milioni di persone hanno bisogno di cure palliative ogni anno e più dell'80% di queste persone vive in paesi a basso e medio reddito.

Gli autori hanno spiegato che le cure palliative non dovrebbero sostituire il miglioramento dell'accesso ai trattamenti e agli interventi sanitari che potrebbero prevenire la sofferenza originale, piuttosto l'accesso al controllo del dolore e alle cure palliative dovrebbero essere disponibili automaticamente all'interno di un sistema sanitario. Inoltre, il rapporto ha rilevato che il Messico fa fronte solo al 36%, la Cina al 16%, l'India al 4% e la Nigeria allo 0,2% del bisogno mentre alcuni dei paesi più poveri del mondo non hanno praticamente accesso alle cure palliative.
 
"Non si dovrebbe dover sperimentare un terremoto ad Haiti, o essere investiti da un'auto, per capire l'importanza della cura dei traumi", ha aggiunto il professor Paul Farmer, co-presidente della Commissione della Harvard Medical School. "Né dovrebbe essere necessario ricevere una diagnosi di tumore per capire l'importanza della chemioterapia. Troppo spesso, tuttavia, dimentichiamo che l'accesso a cure mediche salva-vita dovrebbe sempre essere accompagnato da cure palliative che sostengono la vita."

Il rapporto ha anche rilevato che i paesi dell'Europa occidentale fungono da punto di riferimento per l'accesso appropriato agli analgesici oppioidi per le cure palliative, dato che i livelli statunitensi superano questo parametro e portano all'abuso epidemico degli oppioidi negli Stati Uniti.
In definitiva, gli autori raccomandano ai governi di contrattare i prezzi delle confezioni dei farmaci essenziali e la necessità di un approccio equilibrato delle linee di condotta mondiali e nazionali per massimizzare l'accesso alle cure palliative.

 

vai all'articolo originale: >>  Global Need for Palliative Care and Pain Relief

chi è online?

Abbiamo 496 visitatori e nessun utente online


Redazione: Daniela Cattaneo, Emanuela Porta, Lea;  

Web Master: Emanuela Porta - Copyright © 2018 CureC@re la cultura del prendersi cura Rights Reserved.