foto1 foto2 foto3 foto4 foto5


.
info@curecare.it
www.curecare.it

CureC@re

la cultura del prendersi cura

Percorso



La comunicazione sulla prognosi tra il decisore surrogato ed i sanitari, nel contesto di una malattia acuta grave, può avere un impatto sia sulle decisioni terapeutiche per il paziente che conseguenze per il delegato.

Per esaminare il punto di vista del decisore surrogato sulla comunicazione prognostica del medico dopo un’emorragia intracerebrale (ICH) sono state svolte interviste semistrutturate che sono state analizzate qualitativamente per temi chiave.

I delegati delle persone ricoverate con un’emorragia intracerebrale sono stati arruolati in cinque ospedali per acuti.

Hanno partecipato 52 decisori surrogati (età media = 54, 60% donne, 58% non ispanici bianchi, 13% afroamericani, 21% ispanici). Il paziente al momento del colloquio era [...]

Leggi tutto: Il punto di vista dei decisori surrogati sulla...

Le Accademie Nazionali di Scienza, Ingegneria e Medicina hanno pubblicato Physician-Assisted Death: Scanning the Landscape, i risultati di un seminario di due giorni convocato dalle Accademie Nazionali in febbraio per esaminare in modo completo l’attuale panorama della morte assistita dal medico negli Stati Uniti e in altri paesi.

La ricercatrice dell’Hastings Centre, Nancy Berlinger, è stata membro del comitato di pianificazione del seminario. Lei e Daniel Callahan, cofondatore e presidente emerito dell’Hastings Centre, erano anche conferenzieri.

La morte assistita dal medico è legale nella giurisdizione di 8 stati negli Stati Uniti: per legge in Oregon; Washington; Vermont; California; Colorado; Washington DC e Hawaii, e secondo la giurisprudenza nel Montana. La legge consente [...]

Leggi tutto: Analisi degli scenari relativi alla morte...

Aumentano le persone con demenza, ed anche l'aspettativa che le decisioni sull'assistenza siano prese in collaborazione tra coloro la cui patologia sta entrando nella fase terminale e le loro famiglie, la cui responsabilità perciò aumenta.

Per analizzare l’evidenza sui bisogni di supporto decisionale dei non professionisti che assistono persone con demenza allo stadio terminale, tra il 2000 e il 2016 è stata condotta una revisione investigativa rapida delle pubblicazioni valutate da ricercatori qualificati, che includevano tutte le strutture sanitarie ed il domicilio.

Sono stati consultati 6 database (CINAHL, MEDLINE, EMBASE, BNI, PSYCHINFO, Web of Science) e sono stati esaminati tutti i [...]

Leggi tutto: Il processo decisionale da parte dei familiari...

chi è online?

Abbiamo 446 visitatori e nessun utente online


Redazione: Daniela Cattaneo, Emanuela Porta, Lea;  

Web Master: Emanuela Porta - Copyright © 2019 CureC@re la cultura del prendersi cura Rights Reserved.