foto1 foto2 foto3 foto4 foto5


.
info@curecare.it
www.curecare.it

CureC@re

la cultura del prendersi cura

Percorso



Una varietà di vocaboli e di atteggiamenti circondano la sedazione palliativa con poche ricerche dedicate alle percezioni e alle esperienze dei medici ospedalieri e di cure palliative (HPC) riguardo ad essa. Questi fattori possono contribuire all'ampia variabilità della prevalenza della sedazione palliativa

Questo studio è stato progettato per identificare meglio gli atteggiamenti dei [...]

[...] medici ospedalieri e di cure palliative e le esperienze cliniche sulla sedazione palliativa.

Un sondaggio di 32 domande è stato distribuito ai membri dell'American Academy of Hospice and Palliative Medicine (n = 4678). Le domande esploravano i termini che i medici usano per la sedazione palliativa e le loro esperienze in merito.

936 medici (tasso di risposta del 20%) hanno risposto all'indagine.

Circa l'83,21% ha preferito il termine sedazione palliativa rispetto ad altre espressioni. La maggioranza ha ritenuto che essa sia un trattamento bioeticamente appropriato per sintomi refrattari, fisici e non, nei pazienti vicini alla morte. La maggior parte riteneva che sedazione palliativa non fosse un termine appropriato in situazioni cliniche in cui la sedazione è insorta come effetto collaterale non intenzionale di terapie usuali.

I medici dell’hospice utilizzano la sedazione palliativa più costantemente e con meno ansia rispetto agli altri medici intervistati. Le benzodiazepine (63,1%) ed i barbiturici (18,9%) sono generalmente prescritti per la sedazione palliativa.

Sedazione palliativa è il termine preferito dai medici ospedalieri e di cure palliative per un uso ben fatto della farmacoterapia per ridurre intenzionalmente la consapevolezza dei sintomi refrattari nei pazienti in fase di morte. È un trattamento bioeticamente appropriato per i sintomi refrattari in questi pazienti. Tuttavia, vi è uno scarso accordo su ciò che è compreso nella sedazione palliativa e come dovrebbe essere meglio somministrata nelle diverse situazioni cliniche. Le future indagini sulla sedazione palliativa dovrebbero concentrarsi sulla descrizione delle situazioni cliniche in cui la si utilizza e sul livello di sedazione prevista, al fine di unificarne meglio la pratica.

vai all'abstract: >> A Survey of Hospice and Palliative Care Clinicians' Experiences and Attitudes Regarding the Use of Palliative Sedation.

chi è online?

Abbiamo 515 visitatori e nessun utente online


Redazione: Daniela Cattaneo, Emanuela Porta, Lea;  

Web Master: Emanuela Porta - Copyright © 2018 CureC@re la cultura del prendersi cura Rights Reserved.