foto1 foto2 foto3 foto4 foto5


.
info@curecare.it
www.curecare.it

CureC@re

la cultura del prendersi cura

Percorso



I moduli delle direttive del medico per il trattamento di sostegno vitale (POLST) sono usati per documentare le preferenze terapeutiche del paziente come disposizioni mediche.

Le ricerche precedenti dimostrano che l'uso del POLST modifica i trattamenti medici in modo da renderli coerenti con le disposizioni del POLST. Tuttavia, ci sono dati minimi sulla qualità delle decisioni POLST, tra cui se esse riflettano le preferenze del momento di pazienti ben informati.

Per valutare la qualità delle decisioni POLST si sono utilizzati il grafico di astrazione e le interviste a residenti in case di riposo e al personale sanitario addetto ai residenti dichiarati incapaci (n = 28).

Sono stati valutate le caratteristiche dei dialoghi sul POLST. Succinte descrizioni sono state usate per valutare le conoscenze su come [...]

Leggi tutto: La qualità delle direttive del medico per le...

Nonostante i frequenti contatti con il sistema sanitario e l’alto rischio di limitazioni secondarie, non è chiaro con che frequenza le persone con gravi disabilità fisiche documentino le proprie direttive anticipate o si impegnino per una pianificazione anticipata delle cure.  

I loro punti di vista su queste problematiche sono in gran parte [...]

Leggi tutto: Esperienze e prospettive di programmazione...

La somministrazione di trattamenti di sostegno vitale senza beneficio si verifica ancora nei pazienti anziani terminali a causa della mancata conoscenza dei desideri del paziente o di tardive comunicazioni medico-famiglia sulle preferenze.

Per determinare se la documentazione sulle direttive anticipate incoraggi un tempestivo impegno dei sanitari nei colloqui di fine vita, si è svolta una revisione sistematica degli articoli in lingua inglese pubblicati dal gennaio 2000 all’aprile 2015. Sono stati consultati EMBASE, MEDLINE, le recensioni EBM, PsycINFO, CINAHL e la Cochrane Library e sono state svolte ricerche manuali degli elenchi di riferimento.

Un totale di 24 articoli provenienti da 10 paesi sono risultati ammissibili, con 23.914 soggetti che rispondevano ai criteri di inclusione, i metodi utilizzati erano per lo più [...]

Leggi tutto: Non ci sono ancora sufficienti evidenze che la...

chi è online?

Abbiamo 6 visitatori e nessun utente online


Redazione: Daniela Cattaneo, Emanuela Porta, Lea;  

Web Master: Emanuela Porta - Copyright © 2017 CureC@re la cultura del prendersi cura Rights Reserved.