foto1 foto2 foto3 foto4 foto5


.
info@curecare.it
www.curecare.it

CureC@re

la cultura del prendersi cura

Percorso



Il dolore è una caratteristica comune dell'infanzia e dell'adolescenza in tutto il mondo e per molti giovani quel dolore è cronico. Le linee guida dell'Organizzazione Mondiale della Sanità per il trattamento farmacologico del dolore persistente dei bambini riconoscono che il dolore nei bambini è uno dei principali problemi della salute pubblica in molte parti del mondo. Mentre nel passato il dolore veniva in gran parte ignorato e spesso non veniva trattato, le idee sul dolore dei bambini sono cambiate nel tempo e il sollievo dal dolore è ora considerato importante.

È stata progettata una serie di sette revisioni sul dolore cronico non oncologico e sul dolore oncologico (prendendo in considerazione gli antidepressivi, i farmaci antiepilettici, gli antinfiammatori non steroidei, gli oppioidi ed il paracetamolo) al fine di esaminare le evidenze del dolore dei bambini con l’utilizzo di interventi farmacologici.

La malattia cronica (e il dolore ad essa associato) è una delle maggiori preoccupazioni per la salute, come principale causa di morbilità nel mondo odierno. Il dolore cronico (cioè il dolore che dura tre mesi o più) può insorgere nella popolazione pediatrica in [...]

Leggi tutto: Antiepilettici per il dolore cronico non...

La fibrosi cistica è una rara malattia genetica che viene raramente menzionata nel contesto delle cure palliative, ma che incide profondamente sulla qualità della vita dei pazienti e delle famiglie. Attualmente, 30.000 persone negli Stati Uniti e 70.000 nel mondo hanno la fibrosi cistica.

Era considerata una malattia mortale con un'aspettativa di vita molto breve, ma i progressi nell'assistenza medica hanno prolungato la vita di molti di questi pazienti fino a far diventare la fibrosi cistica una condizione cronica con una sopravvivenza mediana di 40 anni. Tuttavia non esiste ancora una cura per questa patologia, per cui i pazienti devono essere supportati attraverso una [...]

Leggi tutto: Il fine vita nella fibrosi cistica

Il delirio è definito come un disturbo acuto dell’attenzione e della cognizione. È una condizione comune, grave e spesso fatale nei pazienti anziani. Anche se spesso non identificato, il delirio ha gravi effetti nocivi sulla funzionalità e la qualità della vita della persona, nonché notevoli effetti sociali con elevati costi sanitari.

Per riepilogare lo stato attuale dell'arte nella diagnosi e nel trattamento del delirio e per evidenziare le aree critiche per una futura ricerca per far progredire il settore è stata compiuta una ricerca su Ovid MEDLINE, Embase e la Cochrane Library negli ultimi 6 anni, dal 1 ° gennaio 2011 al 16 marzo 2017, utilizzando una combinazione di termini verificati e di parole chiave. Poiché il delirio è più diffuso tra gli adulti più anziani, l'attenzione è stata incentrata sugli studi relativi alla [...]

Leggi tutto: Il delirio nelle persone anziane: progressi...

chi è online?

Abbiamo 148 visitatori e nessun utente online


Redazione: Daniela Cattaneo, Emanuela Porta, Lea;  

Web Master: Emanuela Porta - Copyright © 2018 CureC@re la cultura del prendersi cura Rights Reserved.