foto1 foto2 foto3 foto4 foto5


.
info@curecare.it
www.curecare.it

CureC@re

la cultura del prendersi cura

Percorso



Mancano evidenze di alta qualità sul come migliorare le cure palliative nelle case di riposo.

Per studiare l'effetto del programma PACE Steps to Success (Palliative Care for Older People – Cure palliative per gli anziani) sui residenti ed il personale si è svolto uno studio clinico randomizzato a grappolo (tra il 2015 e il 2017) in 78 case di riposo in 7 paesi, confrontando il programma PACE Steps to Success (intervento) con le normali cure (controllo). La randomizzazione è stata stratificata per paese e numero medio di letti in ciascun paese in un rapporto 1:1.

Il programma PACE Steps to Success è un intervento multicomponente per integrare le cure palliative non specialistiche di base nelle case di riposo.

Utilizzando un approccio forma il formatore, un formatore esterno supporta il personale delle case di riposo per indurre [...]

[...] un approccio palliativo nel corso di 1 anno tramite un programma in 6 fasi. I passaggi sono (1) pianificazione dell'assistenza preventiva con i residenti e la famiglia, (2) valutazione, pianificazione dell'assistenza ed esame dei bisogni e dei problemi, (3) coordinamento dell'assistenza attraverso riunioni mensili di analisi multidisciplinare, (4) erogazione di cure di alta qualità concentrandosi sul dolore e la depressione, (5) assistenza negli ultimi giorni di vita e (6) dopo la morte.

 

Il risultato primario per il paziente era il comfort nell'ultima settimana di vita misurato dopo la morte dal personale che utilizzava l’End-of-Life in Dementia Scale Comfort Assessment While Dying (EOLD-CAD; intervallo 14-42).

Il risultato primario per il personale era la conoscenza delle cure palliative riferita dal personale utilizzando il Palliative Care Survey (PCS; intervallo 0-1).

Per quanto riguarda i residenti deceduti, sono stati raccolti 551 questionari su 610 dal personale nel momento iniziale e 984 su 1178 post-intervento in 37 strutture con intervento e 36 di controllo.

L'età media (DS) al momento della morte variava tra gli 85,22 (9,13) e gli 85,91 (8,57) anni e le donne tra i residenti variavano tra il 60,6% (160/264) e il 70,6% (190/269) nei diversi gruppi.

Il comfort dei residenti nell'ultima settimana di vita non differiva tra i gruppi di intervento e di controllo (differenza media aggiustata all’inizio -0,55; IC al 95%, da -1,71 a 0,61; P=0,35).

Per quanto riguarda il personale, sono stati raccolti 2680 questionari su 3638 al momento iniziale e 2437 su 3510 post-intervento in 37 strutture con intervento e 38 di controllo. L'età media (DS) del personale variava tra i 42,3 (12,1) ed i 44,1 (11,7) anni e le donne nel personale variavano tra l'87,2% (1092/1253) e l'89% (1224/1375) nei diversi gruppi. Il personale del gruppo di intervento aveva una conoscenza statisticamente significativamente migliore delle cure palliative rispetto al personale del gruppo di controllo, ma la differenza clinica era minima (differenza media aggiustata all’inizio 0,04; IC al 95%, da 0,02 a 0,05; P<0,001). Le analisi dei dati sono iniziate il 20 aprile 2018.

Il comfort dei residenti nell'ultima settimana di vita non è migliorato dopo aver introdotto il programma PACE Steps to Success. I miglioramenti nella conoscenza da parte del personale delle cure palliative non erano clinicamente importanti.

Registrazione della sperimentazione: ISRCTN Identificativo: ISRCTN14741671

vai all'articolo originale: Evaluation of a Palliative Care Program for Nursing Homes in 7 CountriesThe PACE Cluster-Randomized Clinical Trial

 

chi è online?

Abbiamo 102 visitatori e nessun utente online


Redazione: Daniela Cattaneo, Emanuela Porta, Lea;  

Web Master: Emanuela Porta - Copyright © 2020 CureC@re la cultura del prendersi cura Rights Reserved.